CC

Licenza Creative Commons
Questo opera di above the cloud è concesso in licenza sotto la Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.
Based on a work at scienceabovetheclouds.blogspot.com.
Le notizie raccolte sono etichettate per contenuto e argomento e sono pensate in modo tale da essere "utili" anche a distanza di mesi. Ogni news tratta da articoli peer reviewed (non opinioni!!) è contestualizzata e collegata a fonti di approfondimento. Ben difficilmente troverete quindi notizie il cui contenuto è datato e privo di interesse.
Questo almeno è il mio obiettivo.
Gli hyperlink presenti nel testo dell'articolo (parole con diversa tonalità di colore) rimandano a pagine SICURE.

Volete aiutare il blog? Cliccate sugli annunci sponsorizzati da Amazon (se non li vedete, modificate l'Adblocker per vedere solo Amazon). Se poi decidete di provare Prime o comprate qualcosa Amazon sarà ancora più felice. Tutto qui :-)

Mens sana in corpore ... dotato di una flora microbica adeguata

"Il progetto microbioma dice che nel corpo umano ci sono 100 trillioni di forme di vita".E tu chiami questo vivere?" (®
politicalcartoons.com)
 "
Negli ultimi anni si è osservato un crescente interesse per il microbioma, l'insieme di microorganismi che ospitiamo nel nostro corpo e da cui non possiamo prescindere per la nostra stessa salute. Un concetto quest'ultimo enunciato nella sua forma generale dai pensatori dell'antichità quando parlavano dell'equilibrio necessario fra le diverse energie naturali e sostanziato dalla più recente consapevolezza di essere ciò che si mangia. Un paragone ancora più adatto se si pensa che è l'intestino il luogo in cui avviene  l'incontro fra il "self-genetico" ed il "self-acquisito". In termini semplici, fra il nostro organismo e quegli organismi che si accompagnano a noi in maniera simbiontica fin dalla nascita fornendoci sia aiuto nella digestione che nella produzione di alcuni sostanze fondamentali che "da soli" non saremmo in grado di sintetizzare o di metabolizzare.
Da qui l'importanza della flora intestinale nel condizionare lo stato di benessere generale e le conseguenze deleterie, anche a lungo termine, che un uso non giustificato di antibiotici o una errata alimentazione provocano. La letteratura scientifica è ricca di dati che correlano le alterazioni microbiomiche sia a stati patologici quali infiammazione e obesità, che ad una azione diretta sul sistema nervoso centrale attraverso i circuiti nervosi, endocrini ed immunitari. La riprova scientifica dell'adagio mens sana in corpore sano
Studi comparativi condotti su animali cresciuti in ambienti totalmente asettici o esposti a germi "naturali" mostrano che i primi hanno uno stato di salute generale ridotto ed una maggiore predisposizione a sviluppare malattie. In più il trattamento massiccio con antibiotici (che di fatto distruggono in modo indiscriminato la flora batterica) ha un impatto sostanziale non solo sulla crescita (lo analizzerò in un prossimo articolo) ma anche sui meccanismi di regolazione dell'ansia, dell'umore, dell'apprendimento e del dolore.
Da qui il concetto sempre più accettato dell'esistenza di un collegamento microbioma/cervello e sul potenziale terapeutico di una ripristino dell'equilibrio microbiomico nel trattamento delle malattie del sistema nervoso centrale. 


E' altresi vero che una infiammazione cronica intestinale (ad esempio in alcuni casi di sindrome del colon irritabile) agisce sulla composizione microbiomica favorendo un ceppo di Escherichia coli con azione genotossica e quindi pre-tumorale (Science, 5 ottobre).

Interessante l'articolo apparso sulla rivista PNAS in cui si evidenzia la riduzione della diversità microbica nell'intestino nell'essere umano rispetto al cugino scimpanzé. Secondo gli autori della University of Texas, si tratta di una tendenza associata alla crescente sanitizzazione dell'ambiente e che potrebbe essere alla base di molte patologie e intolleranze sconosciute non solo nei cugini primati ma anche da noi fino a pochi anni fa.


Per ulteriori informazioni leggere:
Articoli in questo blog sullo stesso tema
- I vermi per curare la colite cronica?  
- Diabete e microbioma

Nessun commento:

Posta un commento

Wikipedia bloccato in Turchia

Wikipedia bloccato in Turchia
Un'altra prova di quello che è la Turchia oggi e del pericolo che rappresenta per l'Europa e le sue libertà

Vi serve un eReader? Date un occhio ai prodotti sotto sponsorizzati

Prova Amazon Prime Spedizioni pagate per un anno e consegna anche (per prodotti selezionati) entro due ore!!
Nuovo Kindle Se come me amate la semplicità, affidabilità e costo basso allora il Touch fa al caso vostro
Prova il nuovo Kindle Vojage!Se il classico Kindle e volete uno schermo da 6" ad alta risoluzione (300 ppi) con luce integrata a regolazione automatica,
Prova il nuovo Kindle Oasis!Volete solo il top? Ecco allora il top di gamma. Un po' caro ma ...