CC

Licenza Creative Commons
Questo opera di above the cloud è concesso in licenza sotto la Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.
Based on a work at scienceabovetheclouds.blogspot.com.
Le notizie raccolte sono etichettate per contenuto e argomento e sono pensate in modo tale da essere "utili" anche a distanza di mesi. Ogni news tratta da articoli peer reviewed (non opinioni!!) è contestualizzata e collegata a fonti di approfondimento. Ben difficilmente troverete quindi notizie il cui contenuto è datato e privo di interesse.
Questo almeno è il mio obiettivo.
Gli hyperlink presenti nel testo dell'articolo (parole con diversa tonalità di colore) rimandano a pagine SICURE.

Volete aiutare il blog? Cliccate sugli annunci sponsorizzati da Amazon (se non li vedete, modificate l'Adblocker per vedere solo Amazon). Se poi decidete di provare Prime o comprate qualcosa Amazon sarà ancora più felice. Tutto qui :-)

Il risveglio del lander Philae

Questa la vignetta postata sul sito dell'ESA nel dare l'annuncio del risveglio del lander Philae (image: ESA)

Philae, il lander della sonda Rosetta atterrato (anzi "accometato") con successo sulla cometa 67P/Churyumov- Gerasimenko lo scorso 12 novembre, si è risvegliato dal "letargo" programmato.
Nota. Consiglio a chi non abbia seguito la missione di rileggersi l'articolo su questo blog che riassume le fasi salienti della missione fino alla ibernazione ---> "Missione Rosetta"
Un intervallo di sette mesi necessario per dare modo al lander di ricaricare le batterie solari quando le condizioni di esposizione al luce solare fossero divenuti ottimali e prima del raggiungimento del perielio, il punto di maggiore prossimità al Sole, dove le condizioni operative saranno le migliori possibili. Il momento è giunto ufficialmente quando il centro di controllo delle operazioni spaziali dell'ESA (Ente Spaziale Europeo) sito a Darmstad in Germania, ha ricevuto il segnale da Philae, ritrasmesso dalla sonda Rosetta rimasta nelle vicinanze della cometa.  Erano le 22:28 del 13 giugno.
Nota. La sonda Rosetta ha dovuto riavvicinarsi alla cometa con una lunga manovra in modo da mettersi in una posizione più favorevole per ascoltare i segnali del lander. La cometa infatti ha una massa troppo piccola perché sia possibile mettere in orbita stazionaria una sonda. La prima comunicazione dopo il risveglio è durata circa 85 secondi.
Da quel momento sono più di 300 i pacchetti di dati ricevuti, ora in fase di analisi. Ma come vedremo di seguito, siamo solo all'inizio.
Non è superfluo sottolineare come la ricezione del segnale di "ritorno in vita" di Philae abbia fatto tirare un sospiro di sollievo agli scienziati coinvolti, le cui coronarie erano state già messe a dura prova durante la fase di attracco - non ottimale - sulla cometa.

Questi i primi commenti rilasciati da Stephan Ulamec, responsabile del lander "Philae sta facendo molto bene. E' attualmente operativo e con una potenza disponibile di 24 watt è pronto per le prossime operazioni".
La cometa vista da Rosetta (credit: ESA)

Dai primi dati analizzati si è visto che il lander si era già risvegliato più volte per brevi periodi di tempo nei mesi scorsi. Durante queste brevi sessioni, il lander ha raccolto dati ambientali senza però inviarli proprio per evitare di consumare la batteria inutilmente. Si stima che nella memoria di massa di Philae siano disponibili almeno 8000 pacchetti di dati con la cronistoria di quanto avvenuto in questi mesi.
Dove si trova ora la cometa? Qui il link dell'ESA in cui viene visualizzato e comparato il percorso della cometa e quello di Rosetta dal 2004 fino ad oggi.
Ad oggi mancano 55 giorni al perielio.
Ci sarà tempo per tornare sull'argomento mano a mano che i dati verranno analizzati e Philae continuerà nella sua opera di raccolta.

 ***

Per seguire tutte  le novità della missione consiglio il blog dell'Agenzia Spaziale Europea (--> ESA)
La posizione di Rosetta al 20/10/2015
La cometa si è trovata a raggiunto alla fine di settembre il punto di maggiore prossimità al Sole. Ad oggi è in fase di allontanamento, quasi in prossimità dell'orbita di Marte (controlla QUI la posizione attuale)


***
Ottobre 2015
Il video della conferenza sui risultati della missione presentato al Caltech--> "Back to the Beginning: The Rosetta Comet Rendezvous Mission - P. Weissman - 10/14/2015)"


Video divulgativo in inglese sulla missione (credit: ESA)


Articolo successivo sulla missione Rosetta --> QUI.

Potrebbe anche interessare sull'argomento ---> "Missione Plutone" e "Missione Dawn"

Fonte
- sito web della missione --> link

Nessun commento:

Ricondizionati e garantiti da Amazon

Vi serve un eReader? Date un occhio ai prodotti sotto sponsorizzati

Prova Amazon Prime Spedizioni pagate per un anno e consegna anche (per prodotti selezionati) entro due ore!!
Nuovo Kindle Se come me amate la semplicità, affidabilità e costo basso allora il Touch fa al caso vostro
Prova il nuovo Kindle Vojage!Se il classico Kindle e volete uno schermo da 6" ad alta risoluzione (300 ppi) con luce integrata a regolazione automatica,
Prova il nuovo Kindle Oasis!Volete solo il top? Ecco allora il top di gamma. Un po' caro ma ...

Un utile approfondimento sull'assioma oggi alla moda vegano = salute e sulla fallacia dei giudizi non scientifici