CC

Licenza Creative Commons
Questo opera di above the cloud è concesso in licenza sotto la Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.
Based on a work at scienceabovetheclouds.blogspot.com.
Le notizie raccolte sono etichettate per contenuto e argomento e sono pensate in modo tale da essere "utili" anche a distanza di mesi. Ogni news tratta da articoli peer reviewed (non opinioni!!) è contestualizzata e collegata a fonti di approfondimento. Ben difficilmente troverete quindi notizie il cui contenuto è datato e privo di interesse.
Questo almeno è il mio obiettivo.
Gli hyperlink presenti nel testo dell'articolo (parole con diversa tonalità di colore) rimandano a pagine SICURE.

Volete aiutare il blog? Cliccate sugli annunci sponsorizzati da Amazon (se non li vedete, modificate l'Adblocker per vedere solo Amazon). Se poi decidete di provare Prime o comprate qualcosa Amazon sarà ancora più felice. Tutto qui :-)

Ipertensione resistente. Un nuovo "vecchio" farmaco entra in gioco

Buone notizie per i soggetti affetti da ipertensione resistente (refrattaria ai trattamenti standard). Un farmaco già in uso da anni per il trattamento dei soggetti con alti livelli di aldosterone si è dimostrato straordinariamente efficace per l'ipertensione, se paragonato ai trattamenti attualmente prescritti.

Questo è quanto emerge dall'articolo pubblicato sulla prestigiosa rivista The Lancet, frutto di una sperimentazione in doppio cieco dal nome PATHWAY-2, finanziata dalla British Heart Foundation. Nello specifico lo Spironolattone (vedi anche su drug.com) si è dimostrato "straordinariamente superiore" alle alternative disponibili, quali il bisoprololo (un beta-bloccante) e la doxazosina (un alfa-bloccante ), in test durati 6 anni e che hanno coinvolto 314 pazienti in 14 centri diversi.
I numeri parlano chiaro: in quasi tre quarti dei pazienti testati si è osservato un notevole miglioramento della pressione sanguigna con lo spironolattone, il 60 % dei quali poteva vantare valori ottimali dei parametri pressori (contro il 17% e 18% ottenuto con il bisoprololo e la doxazosina, rispettivamente).  

La scoperta potrebbe avere un profondo impatto a livello globale, dal momento che l'ipertensione gioca un ruolo chiave nel rischio di ictus e malattie cardiache, oltre ad interessare un adulto su tre.

Come detto in apertura pur essendo il farmaco in uso da anni, il suo utilizzo come anti-ipertensivo è stato molto limitato. Uno dei motivi è che il meccanismo d'azione dello spironolattone porta ad un aumento del livello di potassio nel corpo cosa che ha sempre destato preoccupazioni. Lo studio attuale ha tuttavia dimostrato che tale aumento ha un impatto marginale rispetto alle previsioni teoriche e privo di rilevanti effetti collaterali.
L'eziologia della ipertensione resistente è ancora oggi poco compresa ma una teoria è che essa sia il risultato della ritenzione di sodio, probabilmente causato da un eccesso dell'aldosterone, un ormone prodotto dalla corteccia surrenale. Lo spironolattone grazie alla sua azione diuretica aiuta il corpo a liberarsi del sale in eccesso e a riportare nella norma i valori pressori.
Dato il suo meccanismo, non stupisce che il farmaco si sia rivelato particolarmente efficace nei pazienti in cui la ritenzione sodica era superiore alla media.

Fonti
- Spironolactone versus placebo, bisoprolol, and doxazosin to determine the optimal treatment for drug-resistant hypertension (PATHWAY-2): a randomised, double-blind, crossover trial
Bryan Williams et al, The Lancet (Settembre 2015)

-  Prevention And Treatment of Hypertension With Algorithm-based therapy (PATHWAY) number 2: protocol for a randomised crossover trial to determine optimal treatment for drug-resistant hypertension
Bryan Williams et al, BMJ Open. 2015; 5(8)

Nessun commento:

Ricondizionati e garantiti da Amazon

Vi serve un eReader? Date un occhio ai prodotti sotto sponsorizzati

Prova Amazon Prime Spedizioni pagate per un anno e consegna anche (per prodotti selezionati) entro due ore!!
Nuovo Kindle Se come me amate la semplicità, affidabilità e costo basso allora il Touch fa al caso vostro
Prova il nuovo Kindle Vojage!Se il classico Kindle e volete uno schermo da 6" ad alta risoluzione (300 ppi) con luce integrata a regolazione automatica,
Prova il nuovo Kindle Oasis!Volete solo il top? Ecco allora il top di gamma. Un po' caro ma ...

Un utile approfondimento sull'assioma oggi alla moda vegano = salute e sulla fallacia dei giudizi non scientifici