CC

Licenza Creative Commons
Questo opera di above the cloud è concesso sotto la Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.
Based on a work at scienceabovetheclouds.blogspot.com.

The Copyright Laws of the United States recognizes a “fair use” of copyrighted content. Section 107 of the U.S. Copyright Act states: “Notwithstanding the provisions of sections 106 and 106A, the fair use of a copyrighted work (...) for purposes such as criticism, comment, news reporting, teaching, scholarship, or research, is not an infringement of copyright.”
Any image or video posted is used according to the fair use policy
Ogni news è tratta da articoli peer reviewed ed è contestualizzata e collegata a fonti di approfondimento. Ben difficilmente troverete quindi notizie il cui contenuto sia datato.
QUALUNQUE link in questa pagina rimanda a siti sicuri!! SEMPRE.
Volete aiutare questo blog? Cliccate sui prodotti venduti da Amazon (se non li vedete, disattivate l'Adblocker. Non ci sono pop up o script strani, solo Amazon). Se poi decidete di comprare libri o servizi da Amazon, meglio ;-)
Dimenticavo. Questo blog NON contiene olio di palma (è così di moda specificarlo per ogni cosa...)

Fumare fa male, appena svegli è peggio

Accendi una sigaretta poco dopo il risveglio?  Male, visto che uno studio della Penn State University pubblicato sulla rivista Cancer, Epidemiology, Biomarkers and Prevention, dimostra che tra le variabili che aumentano il rischio di malattia nei fumatori (oltre alla genetica, a malattie concomitanti, dieta, etc) vi è anche quella del tempo intercorso fra il risveglio e la prima tirata.
image: news.psu.edu
Steven Branstetter, uno degli autori dello studio, spiega "abbiamo scoperto che i fumatori che consumano sigarette immediatamente dopo il risveglio hanno livelli ematici più elevati di NNAL [(4-(methylnitrosamnino)-1-(3-pyridyl)-1-butanol)], un metabolita cancerogeno del tabacco".
Studi precedenti avevano già dimostrato che il NNAL induce tumori polmonari in diverse specie di roditori, quindi è a tutti gli effetti un carcinogeno. Lo studio attuale fa un passo in avanti associando i livelli del carcinogeno direttamente alle abitudini del fumatore
L'elemento preoccupante, ma come vedremo utile per un futuro approccio diagnostico-preventivo, è che il livello di NNAL ematico, non solo è indipendente dal numero di sigarette fumate nella giornata (non c'è quindi una "dose minima" sicura) ma è fortemente correlato al fumare nella prima mezzora dopo il risveglio.
Come marcatore il grosso vantaggio diagnostico è che il livello di NNAL è stabile nel tempo nei fumatori. Una singola misurazione permette di valutare in modo altamente affidabile l'esposizione pregressa di un individuo al carcinogeno.
NNAL (credit: sigma-aldrich)
Nello studio durato tre anni, sono stati esaminati 1945 fumatori, i quali oltre all'analisi delle urine hanno fornito  grazie ad una serie di questionari una serie di informazioni complementari, tra cui le loro abitudini come fumatori.
Si è così scoperto che circa il 32 per cento dei partecipanti fumavano la prima sigaretta entro 5 minuti dal risveglio, il 31 per cento entro 6-30 minuti; il 18 per cento tra i 31 a 60 minuti e solo il 19 per cento si tratteneva per più di un'ora.
Il livello di NNAL è correlato anche con l'età dei partecipanti, l'età a cui hanno iniziato a fumare, e l'essere uomini o donne. Non dipende però dal numero di sigarette fumate. Quindi diminuire SOLTANTO il numero di sigarette, sebbene importante per altri parametri quali la funzionalità respiratoria, è poco utile nell'abbassare i livelli di NNAL.
Continua l'autore, "riteniamo che le persone che fumano subito dopo il risveglio inspirino più profondamente e più a lungo, il che potrebbe spiegare gli alti livelli di NNAL nel loro sangue, così come il maggior rischio di sviluppare il cancro ai polmoni o nel cavo orale".
Prospettive immediate? Utilizzare il momento di assunzione della prima sigaretta giornaliera come un parametro critico per identificare i fumatori ad alto rischio e attuare interventi comportamentali mirati.

Fonte
- Time to First Cigarette and 4-(Methylnitrosamino)-1-(3-Pyridyl)-1-Butanol (NNAL) Levels in Adult  Smokers; National Health and Nutrition Examination Survey (NHANES), 2007-2010.
  Cancer Epidemiology Biomarkers & Prevention, 2013; 22 (4): 615

Nessun commento:

Libro del mese

Libro del mese
Il mio primo libro di Hawking risale all'inizio degli anni '90, quando volevvo distrarmi dalla "mia" scienza leggendo altre materie. Da allora non ho mai smesso di leggerlo. Questo, ahime, è il suo ultimo

Eric Kandel, Nobel, divulgatore, neuroscienziato. Che altro? Scrive libri appassionanti