CC

Licenza Creative Commons
Questo opera di above the cloud è concesso in licenza sotto la Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.
Based on a work at scienceabovetheclouds.blogspot.com.

The Copyright Laws of the United States recognizes a “fair use” of copyrighted content. Section 107 of the U.S. Copyright Act states: “Notwithstanding the provisions of sections 106 and 106A, the fair use of a copyrighted work (...) for purposes such as criticism, comment, news reporting, teaching, scholarship, or research, is not an infringement of copyright.”
Any image or video posted is used according to the fair use policy
Le notizie sono etichettate per contenuto e argomento e sono pensate per essere "utili" anche a distanza di mesi. Ogni news tratta da articoli peer reviewed (non opinioni!!) è contestualizzata e collegata a fonti di approfondimento. Ben difficilmente troverete quindi notizie il cui contenuto è datato.
Ho disabilitato la pubblicità creata da Google attraverso adsense in quanto inutile e fastidiosa per chi legge.
Volete aiutare il blog? Cliccate sugli annunci tematici di Amazon (se non li vedete, modificate l'Adblocker per vedere solo Amazon). Se poi decidete di comprare libri o servizi da Amazon, meglio ;-)
Dimenticavo. Questo blog NON contiene olio di palma (è così di moda specificarlo per ogni cosa...)

novità terapeutiche per il diabete di tipo 2

Il diabete di tipo 2 è, nei paesi sviluppati e con alto tenore di vita, una delle patologie a maggior impatto economico per il sistema socio-sanitario nazionale. A differenza del diabete di tipo I che compare spesso nei bambini ed è associato ad una reazione auto-immunitaria, il diabete di tipo 2 compare nell'età adulta, non è trattabile con insulina ed è spesso associato a sovrappeso.
Da queste poche righe si può facilmente intuire come la ricerca in tal senso abbia un impatto potenziale molto elevato. 
E' di questi giorni la pubblicazione sul prestigioso New England Journal of Medicine di un articolo prodotto dalla collaborazione fra la Cornell University (Ithaca, NY, USA) ed il policlinico Gemelli (Roma), sotto la guida di Francesco Rubino, professore di chirurgia al Weill Cornell Medical College e direttore del Gastrointestinal Metabolic Surgery al NewYork-Presbyterian/Weill Cornell.
In breve, gli autori hanno mostrato come l'approccio migliore per una remissione spesso completa dal diabete di tipo 2 sia di tipo chirugico, purchè i pazienti siano oltre che diabetici anche obesi (una condizione specie in USA fra le più comuni).
immagine presa di egmnblog.wordpress


L'intervento chirurgico messo a punto da Rubino si differenzia rispetto ad i trattamenti standard per l'obesità in quanto non comporta la riduzione dello stomaco (gastric banding) ma crea un bypass con il duodeno.  Il tasso di mortalità è a livelli, per il tipo di operazione, estremamente bassi (6/10000), così come gli interventi correttivi.
Un anno dopo l'operazione il 59% dei pazienti trattati era in completa remissione, in altre parole non avevano bisogno di alcun tipo di trattamento diabetico.






Un risultato certamente interessante e importante.

Nessun commento:

Vi serve un eReader? Date un occhio ai prodotti sotto sponsorizzati

Nuovo Kindle Se come me amate la semplicità, affidabilità e costo basso allora il Touch fa al caso vostro
Prova il nuovo Kindle Vojage!Se il classico Kindle e volete uno schermo da 6" ad alta risoluzione (300 ppi) con luce integrata a regolazione automatica,
Prova il nuovo Kindle Oasis!Volete solo il top? Ecco allora il top di gamma. Un po' caro ma ...

Il mio musical preferito e prodotti che uso per i miei amati Mac