CC

Licenza Creative Commons
Questo opera di above the cloud è concesso in licenza sotto la Licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.
Based on a work at scienceabovetheclouds.blogspot.com.

The Copyright Laws of the United States recognizes a “fair use” of copyrighted content. Section 107 of the U.S. Copyright Act states: “Notwithstanding the provisions of sections 106 and 106A, the fair use of a copyrighted work (...) for purposes such as criticism, comment, news reporting, teaching, scholarship, or research, is not an infringement of copyright.”
Any image or video posted is used according to the fair use policy
Le notizie sono etichettate per contenuto e argomento e sono pensate in modo tale da essere "utili" anche a distanza di mesi. Ogni news tratta da articoli peer reviewed (non opinioni!!) è contestualizzata e collegata a fonti di approfondimento. Ben difficilmente troverete quindi notizie il cui contenuto è datato.
Ho disabilitato la pubblicità creata da Google attraverso adsense in quanto inutile e fastidiosa per chi legge.
Volete aiutare il blog? Cliccate sugli annunci tematici di Amazon (se non li vedete, modificate l'Adblocker per vedere solo Amazon). Se poi decidete di comprare libri o servizi da Amazon, meglio ;-)
Dimenticavo. Questo blog NON contiene olio di palma (è così di moda specificarlo per ogni cosa...)

Un elenco "essenziale" dei siti dedicati all'astronomia

Vi interessa rimanere aggiornati sui molteplici aspetti relativi all'astronomia?
Ecco allora un elenco minimalista di siti da conoscere. In molti casi si tratta di siti poco noti ma in grado di soddisfare la curiosità dei più. Video, app, simulatori online, curiosità e tanto altro.
Tutti (o quasi) in inglese
Utility, app e simulatori
Le Missioni
 Immagini, video e tutorial
Esopianeti e spazio profondo
  • L'enciclopedia degli esopianeti: http://exoplanet.eu/
  • Volete contribuire alla analisi dei dati disponibili in modo da velocizzare la scoperta di nuovi pianeti? Allora questo sito fa per voi http://www.planethunters.org/  
  • Il progetto Keplero (http://kepler.nasa.gov/) e il portale Planetquest, entrambi della NASA (http://planetquest.jpl.nasa.gov) contengono tutti i dati "in forma digerita" ottenuti grazie al telescopio spaziale Keplero. Una alternativa al sito NASA viene da un sito gestito dall'università del Colorado http://lasp.colorado.edu/education/outerplanets/index.php 
  • L'osservatorio di Arecibo ha creato un bel sito dedicato ai pianeti potenzialmente abitabili, per definizione quindi quelli che sono "almeno" rocciosi. Che poi lo siano veramente è un'altro discorso dato il limite attuale delle tecnologie che tende a sovra-rappresentare pianeti o troppo vicini alla stella o troppo massicci (http://phl.upr.edu/hec)
  • L'osservatorio a raggi-X Chandra (http://chandra.harvard.edu) è uno strumento imprescindibile per studiare lo spazio profondo
  • I metodi per identificare gli esopianeti li ho riassunti QUI.
Mappe et similia

Articoli di approfondimento presenti in questo blog sono reperibili cliccando sul tag corrispondente:
--> missioni spaziali
--> missione Marte
--> astronomia
--> esopianeti
--> astronautica


Se volete saperne di più sull'origine del sistema solare vi consiglio un libro che ho appena finito di leggere. Grazie alla chiarezza del testo (completa ma senza tecnicismi inutili) e al suo essere uno dei testi più aggiornati disponibili (uscito da poche settimane) gli autori portano il lettore alla scoperta di quanto si è finora scoperto, mettendo in evidenza le controversie teoriche esaminando i pro e i contro. Per quella che è la mia esperienza di lettore e di appassionato di scienza, credo che il libro piacerà sia al neofita che a chi vuole rimanere aggiornato sul tema.

Dalla Polvere alla Vita



Nessun commento:

Biglietto musical + cofanetto limited edition

Vi serve un eReader? Date un occhio ai prodotti sotto sponsorizzati

Nuovo Kindle Se come me amate la semplicità, affidabilità e costo basso allora il Touch fa al caso vostro
Prova il nuovo Kindle Vojage!Se il classico Kindle e volete uno schermo da 6" ad alta risoluzione (300 ppi) con luce integrata a regolazione automatica,
Prova il nuovo Kindle Oasis!Volete solo il top? Ecco allora il top di gamma. Un po' caro ma ...

Il mio musical preferito e un SSD economico ma che funziona perfino sugli esigentissimi Mac!!